BNTB
Vuoi sposare un uomo che ama Dio? Ecco cosa puoi fare!
Molte ragazze si scoraggiano di fronte alla difficoltà nel trovare un uomo che le ami e che condivida la loro stessa fede in Dio. Ecco alcuni consigli per non perdere la fiducia e iniziare a realizzare il proprio sogno più grande.

da Catholic-Link

Molte meno persone che in passato scelgono il matrimonio e coloro che lo fanno aspettano più tempo prima di farlo che le generazioni precedenti. È facile arrendersi ed essere tentati di abbassare i propri standard, ma non è quella la cosa migliore da fare. The Culture Project sta producendo alcuni video fantastici che rispondono alle domande di molti riguardo alle relazioni, la castità e l’imparare ad accettare noi stessi. Il video che vi proponiamo contiene consigli pratici per le ragazze che stanno aspettando un uomo che ami Dio, qui di seguito trovate la traduzione in italiano.

 

“Quando ero più giovane mio padre mi ha detto: “Trova un uomo che ami Dio più di quanto amerà mai te”. Io mi ricordo che ero bambina e ci sono rimasta male perché volevo un uomo che amasse me, che mi mettesse al primo posto nella sua vita. Cioè, come può farlo se ama Dio più di me?

Crescendo, come molte ragazze cristiane crocerossine, avrei voluto essere quella che converte il ragazzo che è sulla cattiva strada. I ragazzi a cui mi interessavo non amavano Dio. E dopo un po’ finivo con il cuore spezzato, sola. Mi chiedevo: “Troverò mai quello giusto?”.

Poi ho capito una cosa; non stavo mettendo Dio al primo posto nella mia vita. Ero più preoccupata di trovare “quello giusto”. Pensavo che trovarlo mi avrebbe portato tutta la felicità che desideravo, ma stavo ignorando l’unico uomo che poteva colmare il desiderio del mio cuore: Dio.

Una volta realizzato che dovevo fare girare la mia vita intorno a Cristo, l’uomo con cui il Signore mi stava chiamando a stare è apparso quasi immediatamente. Su un cavallo bianco, al tramonto… ok no, non è andata così.

Però ho capito che dovevo imparare a stare bene da sola. Dovevo capire quanti frutti e grazie potevano venire da quel momento da sola. Non potevo permettere a me stessa di essere scoraggiata dalla “mancanza di un uomo”. Dovevo smettere di paragonarmi ad altre ragazze che erano in una relazione santa. Dovevo smettere di nutrirmi di bugie come “tutti gli uomini santi sono già in una relazione o stanno per diventare sacerdoti” perché facendo così mi avvicinavo sempre di più al permettere a me stessa di accettare meno di quando mi meritassi.

Ho capito che noi ragazze possiamo essere intraprendenti, possiamo pregare per il nostro futuro sposo. Possiamo essere sorelle ai nostri fratelli in Cristo. Possiamo incoraggiare le nostre sorelle in Cristo e promuovere relazioni autentiche insieme a loro. Possiamo far crescere la nostra virtù in questo viaggio verso il Paradiso.

Siamo i gioielli della corona della Creazione e per questo motivo non potremo mai accontentarci di niente di meno che un uomo che riconosca che siamo le Figlie del Re. Un uomo che difenda tutto ciò che una donna è. Che non desideri nient’altro che il nostro bene. Un uomo che costruisca i suoi standard su quelli di Cristo, non su quelli del mondo.

Quindi, signore, siate le donne che Dio vi chiama ad essere, così che possiate amare più profondamente, così che possiate difendere ed amare gli uomini con lo stesso amore che meritano.

 

Ecco allora cinque domande che puoi farti se non hai ancora trovato il tuo principe azzurro

1. Dio è al primo posto nella mia vita?

2. Ho fiducia nei piani di Dio per il mio futuro? Tendo a cercare il controllo, manipolare o contrattare con Dio per ottenere ciò che voglio?

3. Sono mai stata tentata di abbassare i miei standard solo per avere una relazione? Quali sono i miei standard?

4. Confronto me stessa con altre? In che modo questo mi ferisce?

5. Quali azioni posso compiere per mantenere la speranza?

 

Articolo originale: https://catholic-link.org/want-to-marry-a-man-who-loves-god-heres-the-most-important-thing-you-can/

Traduzione dall'inglese di Elisabetta Tognolli


xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Condividi questo post su
Iscriviti alla newsletter
Corxiii
arrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram