BNTB
... non manca di rispetto, non cerca il proprio interesse
Nel nome del Padre ... Preghiera (Insegnami l'Amore - Madre Teresa di Calcutta) Signore, insegnami a non parlare come un bronzo risonante o un cembalo squillante, ma con amore. Rendimi capace di comprendere e dammi la fede che muove le montagne, ma con l'amore. Insegnami quell'amore che è sempre paziente e sempre gentile; mai geloso, […]

Nel nome del Padre ...

Preghiera

(Insegnami l'Amore - Madre Teresa di Calcutta)

Signore,
insegnami a non parlare come un bronzo risonante
o un cembalo squillante, ma con amore.

Rendimi capace di comprendere e dammi la fede che muove le montagne,
ma con l'amore.

Insegnami quell'amore che è sempre paziente e sempre gentile;
mai geloso, presuntuoso, egoista o permaloso;

l'amore che prova gioia nella verità,
sempre pronto a perdonare, a credere, a sperare e a sopportare.

Infine, quando tutte le cose finite si dissolveranno e tutto sarà chiaro,
che io possa essere stato il debole ma costante riflesso del tuo amore perfetto.

Amen.

 

LETTURA - Matteo 1, 18-25

Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto. Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».

Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:

Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio: a lui sarà dato il nome di Emmanuele, che significa Dio con noi.

Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l'angelo del Signore e prese con sé la sua sposa; senza che egli la conoscesse, ella diede alla luce un figlio ed egli lo chiamò Gesù.

 

RIFLETTI

L'amore di Giuseppe nei confronti di Maria e del Bambino è un amore di sposo e di padre, pronto a custodire, proteggere, salvare la sua famiglia anche a costo della propria reputazione, del proprio interesse, perfino della propria vita. È l'amore immenso di Gesù che per la Chiesa, cioè per noi, è disposto a farsi umiliare e a morire in croce. Quante volte, invece, l'egoismo uccide i nostri tentativi d'amore...

E tu... vivi un amore di rispetto e gratuità?

Padre, ti chiedo perdono per quando ho vissuto un amore egoista...

PADRE NOSTRO...

 


xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Condividi questo post su
Iscriviti alla newsletter
Corxiii
arrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram