BNTB
... non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della Verità
Nel nome del Padre ... Preghiera (Insegnami l'Amore - Madre Teresa di Calcutta) Signore, insegnami a non parlare come un bronzo risonante o un cembalo squillante, ma con amore. Rendimi capace di comprendere e dammi la fede che muove le montagne, ma con l'amore. Insegnami quell'amore che è sempre paziente e sempre gentile; mai geloso, […]

Nel nome del Padre ...

Preghiera

(Insegnami l'Amore - Madre Teresa di Calcutta)

Signore,
insegnami a non parlare come un bronzo risonante
o un cembalo squillante, ma con amore.

Rendimi capace di comprendere e dammi la fede che muove le montagne,
ma con l'amore.

Insegnami quell'amore che è sempre paziente e sempre gentile;
mai geloso, presuntuoso, egoista o permaloso;

l'amore che prova gioia nella verità,
sempre pronto a perdonare, a credere, a sperare e a sopportare.

Infine, quando tutte le cose finite si dissolveranno e tutto sarà chiaro,
che io possa essere stato il debole ma costante riflesso del tuo amore perfetto.

Amen.

 

LETTURA - Matteo 2, 7-12

Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme esortandoli: «Andate e informatevi accuratamente del bambino e, quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch'io venga ad adorarlo». Udite le parole del re, essi partirono. Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti poi in sogno di non tornare da Erode, per un'altra strada fecero ritorno al loro paese.

RIFLETTI

I magi, i sapienti, si mettono in cammino per cercare la Verità e provano un'immensa gioia quando trovano il bambino. Chi cerca l'Amore e la Verità impara piano piano a riconoscere i segni e a comprendere ciò che può far male e distruggere la vita. Come i magi comprendono che tornare da Erode significherebbe condannare a morte Gesù, così anche noi siamo chiamati ogni giorno a rifiutare ogni ingiustizia e a batterci per difendere la vita e la dignità dell'uomo.

E tu... ti senti chiamato a ricercare la Verità?

Dammi il coraggio, Signore, di scegliere la verità quando... 

PADRE NOSTRO...

 


xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Condividi questo post su
Iscriviti alla newsletter
Corxiii
arrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram