6 Dicembre
- 19 giorni a Natale
Giuseppe

Giuseppe, figlio di Giacobbe, non ha vita facile.

Venduto come schiavo dai fratelli si ritrova deportato in Egitto, vittima dell'invidia e del desiderio di vendetta di chi ha già tutto, ma non sa godere della fortuna dell'altro. 

Alla corte del faraone, Giuseppe mette a disposizione il suo dono: interpretare i sogni.

Saper interpretare i sogni e i segni, questa è la sapienza di chi sa che Dio ci parla ed è presente in ogni evento della nostra vita. 

Alla fine della storia, Giuseppe perdona i fratelli e dona loro protezione.

Quella di Giuseppe non è ingenuità né buonismo, è la sapienza di chi si mette in ascolto, di chi impara a discernere, di chi fa silenzio anche nei momenti più turbolenti per riconoscere la presenza discreta e liberante del Bene. Un Bene che sa perdonare.

L'azione del giorno

Oggi scrivi su un foglietto il nome di una persona che fai fatica a perdonare e mettilo nel tuo portafogli o nella tua borsa. Durante la giornata, ma anche nei prossimi giorni che ci avvicinano al Natale, trova qualche minuto per tirare fuori quel foglietto e affidare a Dio le tue ferite e la tua difficoltà ad amare davvero.

Puoi fare questa preghiera: 

"Signore, anche se faccio fatica, oggi voglio affidarti questa tua creatura …, che mi ha ferito. Aiutami a perdonarla, a ricordarmi che noi non siamo gli sbagli che facciamo, le ferite che provochiamo, ma il bene che facciamo nonostante la nostra incapacità di amare.

Signore, vieni e nasci nel mio cuore, perché sia finalmente libero da tutto ciò che mi impedisce di essere realmente felice".

se hai bisogno di motivarti un po', guarda questo video, ne vale la pena...
Play Video
Written by Sara. Designed by Ema
Seguici su instagramShop corxiiiTorna al Calendario
Corxiii
chevron-down
0
    0
    Carrello
    Carrello vuoto
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram