22 Dicembre
- 11 giorni a Natale
Giuseppe

Quel giorno, Giuseppe ha detto il suo sì. Il carpentiere di Nazareth, della dinastia di Davide, fidandosi di Maria ha permesso alla profezia di avverarsi.

Giuseppe, in ebraico Yosef, deriva dal verbo yasaf, aggiungere. Quando hai a che fare con Dio, nulla di essenziale ti viene tolto.

Quando decidi di accoglierlo nella tua vita, Lui non toglie nulla ma aggiunge. Aggiunge senso, aggiunge bellezza, aggiunge pienezza alla tua identità, alla tua quotidianità, alle tue relazioni. 

È il secondo Giuseppe che incontriamo nella storia della Salvezza. Stavolta, è quello decisivo.

L'uomo che Dio sceglie per fare da padre al Creatore, per insegnare al Divino a diventare un uomo, per proteggere e custodire l'Onnipotente che si rende vulnerabile e fragile nel corpo di un bambino.

Grazie a Giuseppe, la Storia della Salvezza può finalmente compiersi.

Seguici su instagram
L'azione del giorno

Oggi pensa alle tue relazioni di tutti i giorni e fai una lista di quelle a cui nel 2022 vorresti dedicare più tempo ed energie.
Tramite una semplice preghiera affidale a San Giuseppe, perché così come ha custodito con amore paterno la fragilità di un bimbo, possa custodire e proteggere le relazioni che per te contano davvero.

 

Salve, custode del Redentore,
e sposo della Vergine Maria.
A te Dio affidò il suo Figlio;
in te Maria ripose la sua fiducia;
con te Cristo diventò uomo.
O Beato Giuseppe, mostrati padre anche per noi,
e guidaci nel cammino della vita.
Ottienici grazia, misericordia e coraggio,
e difendici da ogni male. Amen.

(Papa Francesco, Patris Corde)

Written by Sara. Designed by Ema
Torna al Calendario
info@corxiii.org
bookstorecart
0
    0
    Carrello
    Carrello vuoto
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram