11 Dicembre
- 14 giorni a Natale
Samuele

Anna ha un sogno, il desiderio di diventare madre. Diventare genitori è il desiderio di molti, ma Anna sa che un figlio non è proprietà dei genitori ma è un dono di Dio.

Quindi lo chiede al Signore, lo prega con insistenza promettendo di consacrare quel bambino a Lui. 

Dio ascolta Anna e nasce un bambino, cui viene dato il nome di Samuele.

Qualcuno fa derivare il nome Samuele da Shem - El ("il nome di Dio", "il suo nome è Dio"). Per altri invece sarebbe Shmu-el, Dio ascolta.

Dio ascolta la preghiera del tuo cuore, perché il suo desiderio è che tu sia felice. 

Samuele crescerà poi con il profeta Eli ed è famoso l'episodio in cui il Signore lo chiama per nome e lui risponde: ti ascolto.

Per realizzare la sua promessa di felicità nella tua vita, Dio chiede la tua collaborazione: chiede che tu rimanga in ascolto della sua chiamata alla vita e alla gioia, per essere pronto a riconoscere la Sua voce in mezzo al frastuono del mondo.

Seguici su instagram
L'azione del giorno

Più ci avviciniamo a Natale più il frastuono diventa grande...la gente corre corre e corre, per cercare il regalo, per preparare il menu di Natale, per distrarsi dal silenzio assordante di un Dio che si fa bimbo.

Diventa strumento della voce di Dio nel frastuono del mondo: scrivi su un biglietto un passo o versetto della Bibbia che ti sta a cuore e prova a lasciare quel biglietto in un punto strategico di un luogo affollato (scuola, centro commerciale, vie dello shopping etc...) dove qualcuno potrebbe vederlo (ovviamente in maniera legale 😀 ). Le strade del Signore sono infinite...magari quella parola che tu hai scelto, fa breccia nel cuore di una persona che non aspettava altro per aprirsi a Dio.

Written by Sara. Designed by Ema
Torna al Calendario
info@corxiii.org
bookstorecart
0
    0
    Carrello
    Carrello vuoto
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram