10 Dicembre
- 15 giorni a Natale
Ruth

Ruth, la spigolatrice. Solitamente la si conosce così, come la giovane donna delle terre del Moab (Giordania) che sposa un giovane ebreo convertendosi alla sua religione. Rimasta vedova, resta fedele alla suocera Noemi seguendola in Giudea. 

Mentre raccoglie le spighe lasciate a terra dal raccolto per sfamare se stessa e la suocera, incontra Boaz che si innamora di lei. Dal loro matrimonio nascerà il nonno del Re Davide. Così Ruth, una neo convertita, entra a far parte della genealogia di Gesù. 

Sembra ancora non dirci tanto questa storia. Ma fermiamoci un attimo... Ruth non rimane con Noemi, la suocera, solo perché altrimenti non saprebbe dove andare, perché si è affezionata oppure per dovere.

Ruth segue Noemi perché lì c'è la sua nuova casa, il suo nuovo popolo, il suo Dio. Tornare indietro non avrebbe più senso. 

Ecco il punto.

Quando intraprendi una nuova strada, quando intuisci la tua vocazione, quando incontri Dio e decidi di seguirlo, non vuoi più voltarti indietro. Non lo segui perché non hai alternative, ma perché hai trovato il vero tesoro e lì c'è il tuo cuore. 

Seguici su instagram
L'azione del giorno

L'azione di oggi inizia già a profumare di buoni propositi per l'anno nuovo.

1) Leggi queste tre frasi

  • "La vocazione di ogni uomo è quella all’amore, ma tu come sei chiamato ad amare?" (Frati Sog)
  • "La vocazione, qualsiasi vocazione, o nasce nell’amore per Gesù, oppure è pura facciata, impalcatura scricchiolante, falsa sicurezza dietro cui nascondersi." (Ermes Ronchi)
  • "La fede cristiana è il vivere da figli di Dio, che è l'unica vera vocazione, e si concretizza dove si concretizza, nel matrimonio, nel sacerdozio o dove sia...." (Fabio Rosini)

2) Domandati:
Ho trovato la mia vocazione?
Cosa sto facendo per viverla e concretizzarla?
Se l'ho già trovata, come la sto vivendo?

3) Ora prendi il blocco note del tuo smartphone e scrivi 3 buoni propositi che ti possano aiutare nel 2022 a capire/realizzare/vivere meglio la tua vocazione. Poi...

Per chi ha Gmail sul proprio smartphone: Ora incolla i 3 propositi su un nuovo messaggio, metti il tuo stesso indirizzo come destinatario, metti come oggetto "Voglio cominciare il 2022 alla grande". Ora, anziché inviarti il messaggio, clicca sull'icona dei tre puntini in alto a destra e poi clicca su Programma Invio e metti come data l'1 Gennaio 2022 alle ore 8.30.

Per chi non ha Gmail sul proprio telefono: Crea un appuntamento/promemoria nel tuo calendario per l'1 Gennaio 2022 ore 8.30, stando attento a inserire la notifica/allarme. All'interno della nota copia i 3 buoni propositi che hai scritto sul blocco note. Come oggetto metti "Voglio cominciare il 2022 alla grande".

 

In questo modo, siamo sicuri che inizierai il 2022 con il piede giusto. Prendi in mano la tua vita e fanne un capolavoro, che aspetti??? 🙂

Written by Sara. Designed by Ema
Torna al Calendario
info@corxiii.org
bookstorecart
0
    0
    Carrello
    Carrello vuoto
    linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram